X22

§

Queste schegge
d’angelo,
che mi volano addosso,
mi danno granchè
da pensare.
Macchiàti
d’angeli,
a volte non si sa più volare.
Tu eri buono
nei miei ricordi,
ora puoi, lì
nei tuoi sogni,
non amarmi
per ciò che vedi.
Non sono un falso
angelo
che sa,
non credi?
Abbraccia il
divino insegnamento,
non aspettare però
che un Dio venga
lì, a chiederti
se sei contento.

Comments are closed.