Poesie sul passato

Bombe nucleari
…un’armata sorridente e smoccolosa si avvicinava
e ho capito che il mio motorino stava meglio a casa
questo è il passato…

X20
Dall’alto di una montagna
guardo il mio passato…

Tra le siepi
…quel tiro era troppo lontano
la palla finì dove c’è chi abbassa il pollice
è rimasto lì, tra passato e presente…

Popolazioni indigene
…non bastano ottocento chilometri a lasciare indietro il passato,
mi racconti di te e della tua sfortuna?
Ho dei giochi da vendere…tutto a buon prezzo,…

A pagamento
…non ho niente…capelli troppo belli per non essere amati
troppo belli per essere disprezzati
piccola lite con l’odio e con pezzi di Luna e passato.

Comments are closed.