La famiglia cerca cibo

§

In nome del padre, si fanno tante cose;
in nome della madre, si fanno tante cose;

il fratello o la sorella per intenderci,

severo il padre, ma giusto;

la famiglia si estende al fuoco, all’aria, alla terra, e infine al vuoto.
…non ne ho tenuto conto.

Vari i tipi di famiglia, vari i giochi

con cui si accetta di crescere,
abbassare la testa, nel bene e nel male,

compra giorni la famiglia, compra tempo la famiglia,
e compra vento per me come amuleto,
tutto sangue a buon prezzo,
sentirsi sporchi, non è la pelle,
no, sono volti divelti occhiaie,
rughe di un tempo subliminale,
che non mi è dato conoscere.

La famiglia nel bene – provvede – mostrando i denti,
sguardi seri,
e la vita prende pieghe e piaghe,

tu sei solo o no,

la famigli terra che ti ricorda cosa sei,
vicino a buche.

Vicino a uccelli che cantano di noi e predatori,

dunque, in cosa ti trasformi quando quando essa non c’è?
Ti ho visto perderti nella polvere,
mi sono visto perdermi nella polvere,

e in alcuni di voi, parole
sviscerate da me per la poesia, e questo è tutto…

…so soltanto che quando raccoglievamo castagne nei boschi
…si sentivano rumori “non andare lontano ti perdi”

un coltellino multiusi valeva per tutte le dita della mano.

Comments are closed.