Assassinio

§

Il Sole ha i suoi raggi intorno cui ruotano
le stelle o non è così

straziati discorsi sull’amore
degradano il mio essere, oggi ho mille attenzioni
oggi mi sento smarrito

ho visto il fiore, l’ho guardato mentre lasciava scie profumate
ho visto le rovine del rogo
un’uccisione

il mio tempo temo
con i suoi alti e bassi
assassinio è la parola con cui si definisce tutto

grandi frangenti in cui muoversi vengono chiamati “libertà”
riuscire ancora a sorridere nel disastro
non mi ero accorto del mondo di carta che ostile sa combinare

incastri di cui mi innamoro e non sono il solo
i ricchi ascoltano dall’alto non quando si tratta di estetica
rintanarsi e perdere ogni giorno

non è quello che mi rimane da fare
il barista cerca la differenza tra “la” e “mi”
Io cerco solo la differenza.

Comments are closed.